Mancano solo 4 giorni a I-DaysFestival e Brianza Rock Festival. L’8,9 e 10 luglio ci aspettano tre giorni con il meglio della musica internazionale, con i concerti degli artisti headliner nei più importanti festival internazionali: Sigur Rós, Suede, Biffy Clyro, Stereophonics, Paul Kalkbrenner, Bloc Party, Jake Bugg, insieme ad  alcuni degli artisti più promettenti della scena mondiale come Låpsley, Shura, Honne, Sophie, Formation, The Sherlocks, Anteros, Eagulls, Klangstof, Jasmine Thompson, Public Access T.V., Joan Thiele.

I-Days Festival e Brianza Rock Festival renderanno omaggio a David Bowie con due iniziative nell’ampio spazio all’aperto con gli allestimenti delle opere di Jo Vargas, il missile alto 12 metri e il fulmine alla rovescia alto 3 metri di Aladine Sane. Inoltre nella 3 giorni di Festival, Andy dei Bluvertigo, che oltre alla sua carriera di musicista non ha mai abbandonato l’arte come forma espressiva, curerà una sua personale audio visualizzazione sul palco del Brianza Rock Festival e il 10 luglio alle ore 19:00 darà vita ad un flash mob sulle note di “Space Oddity”.

Una live session strumentale collettiva, un invito aperto a tutti i chitarristi dove per partecipare basterà caricare la propria performance – un video di massimo un minuto con la cover del brano – nella bacheca della pagina facebook.com/brianzarockfestivaltheoriginal/.

Coloro che verranno successivamente contattati avranno la possibilità di accedere gratuitamente alla giornata del festival del 10 luglio e, portando con sé la propria chitarra, prendere parte alla live session delle ore 19:00.

Andy è stato recentemente protagonista di uno degli eventi collaterali del Brianza Rock Festival, il workshop del Rock’nArt che ha come obiettivo quello di avvicinare diverse generazioni alla cultura, all’arte e alla musica.

Patrizia Frattini
Patrizia a.k.a. la Rockcopy. Giornalista e web copywriter, metalhead ma amante anche del rock in ogni sua forma e della buona musica. "Il rock è una mentalità, non un genere musicale strettamente circoscritto. È un modo di fare le cose, di approcciarsi alle cose. Scrivere può essere rock’n’roll." Cit. Lester Bangs