La band shoegaze sarà a Bologna, Milano e Roma il prossimo novembre

E’ da poco uscito il loro terzo, bellissimo, album “Dance on the blacktop” e i Nothing, band americana guidata da Domenic Palermo, saranno in Italia per presentarlo in tre infuocatissime date: con la loro miscela di shoegaze e post-punk manderanno letteralmente in visibilio il pubblico italiano, che già ha potuto apprezzarli anche tre anni fa con il tour di “Tired of Tomorrow”, loro precedente lavoro.

Dopo aver completato quell’album i Nothing si ritrovarono ad affrontare nuove difficoltà. In procinto di pubblicare l’album per Collect Reords, la band scoprì che l’etichetta era stata finanziata dal noto truffatore Martin Shkreli, così l’etichetta si dissolse e la band finì alla deriva. Interviene allora la Relapse records per far uscire l’album, ma i guai non sono finiti e il padre di Palermo muore in un tragico incidente. Eppure, in tutto questo la band è sempre riuscita a mantenere uno stoicismo unico e una forza incredibile.  Palermo non si è fatto abbattere dagli eventi, anzi crede che tutti i drammatici eventi accaduti siano un rafforzamento dei sentimenti e delle idee che avevano ispirato Tired of Tomorrow. E’ proprio tutto ciò che la band ha dovuto sopportare e passare a rendere la musica dei Nothing così intensa, struggente e unica.

La loro musica è una miscela magnetica di shoegaze accattivante ed oscuro. Senza soluzione di continuità, fondendo il maestoso suono di chitarra distorta tipica di band dei 90’s come My Bloody Valentine e Smashing Pumpkins con il post-metal / hardcore introspettivo di band come Jesu.

Queste tutte le info delle tre date italiane:

24 Novembre – Locomotiv Club – Bologna

25 Novembre – Largo Venue – Roma

26 Novembre – Circolo Ohibò – Milano

Alessio Gallorini
Classe 1987. Scrive e ascolta musica fin da quando gli hanno comprato uno stereo e dato un'educazione. Toscano doc, conduce un programma radiofonico tutto "home-made" che non poteva che chiamarsi "L'Appartamento". Laureato in giurisprudenza, ma allergico ai tribunali. Ama la letteratura e tutto ciò che è arte. Finchè non si annoia. Frase del cuore: "Costruire è sapere, è potere rinunciare alla perfezione".