Il tour mondiale di Dido per presentare il nuovo album "Still on my mind" passerà anche dal Teatro degli Arcimboldi di Milano.

Dopo un lungo silenzio (ben 5 anni) torna sulle scene Dido Florian Cloud de Bounevialle O’Malley Armstrong, più semplicemente Dido, cantautrice londinese che il prossimo 8 marzo darà alle stampe il nuovo album “Still on my mind”, anticipato proprio oggi dal nuovo singolo “Hurricanes”, che potete ascoltare sotto.

Dido lo presenterà con una serie di concerti che la vedranno esibirsi in alcune città europee e statunitensi, a distanza di ben quindici anni dalla sua ultima tournée. Il debutto è fissato per il 5 maggio a Praga, mentre l’unica data italiana sarà a Milano, al Teatro degli Arcimboldi, l’8 maggio. In scaletta ci saranno le canzoni del nuovo album, ma non mancheranno le hit della cantautrice: da”Thank You” a “Here With Me”, passando per “White Flag”.

Per l’album che segna il suo atteso ritorno alla musica Dido ha voluto nuovamente al suo fianco il fratello Rollo Armstrong, già produttore dei suoi primi due dischi, “No Angel” e “Life For Rent”, che tra la fine degli anni ’90 e i primi anni 2000 conquistarono i primi posti delle classifiche europee e americane.

“Still On My Mind” si candida a diventare uno dei ritorni più graditi del 2019: l’album inaugura una nuova fase della carriera di Dido, che riparte da una manciata di canzoni nelle quali sfoggia tutta la sua versatilità passando da sonorità hip hop ad altre più folk, cimentandosi anche con la dance fino a sonorità più acustiche.

Questi i dettagli dell’unica data italiana che vedrà esibirsi Dido nel 2019:

8 MAGGIO 2019 – Teatro degli Arcimboldi – Milano

DIDO

Biglietti in vendita dalle ore 10 di giovedì 15 novembre per gli iscritti MyLiveNation; dalle ore 10 di venerdì 16 novembre vendita generale su www.ticketone.it ; www.ticketmaster.it e nei punti vendita autorizzati.

Alessio Gallorini
Classe 1987. Scrive e ascolta musica fin da quando gli hanno comprato uno stereo e dato un'educazione. Toscano doc, conduce un programma radiofonico tutto "home-made" che non poteva che chiamarsi "L'Appartamento". Laureato in giurisprudenza, ma allergico ai tribunali. Ama la letteratura e tutto ciò che è arte. Finchè non si annoia. Frase del cuore: "Costruire è sapere, è potere rinunciare alla perfezione".