Dopo aver conquistato il terzo posto nella sezione nuove proposte di questa 67esima edizione del Festival di Sanremo appena terminata, Francesco Guasti è pronto a partire per un instore tour per presentare il suo nuovo album, Universo.

Toscano di nascita, classe 1982, Guasti si è fatto conoscere al grande pubblico grazie alla sua partecipazione al talent show The Voice nel 2013; aveva già tentato di conquistare il palco sia nel 2014, anno in cui era entrato a far parte dei 60 finalisti di Sanremo Giovani, sia lo scorso anno, uscendo però all’ultima fase. Il brano che ha portato sul palco dell’Ariston in questa edizione si intitola Universo, un brano che parla dei ragazzi della sua generazione, dei trentenni che non devono perdere la voglia di non mollare mai, qualunque cosa accada, anche quando non riescono a trovare il loro posto nel mondo.

Rivediamo insieme il video ufficiale di Universo:

Il brano è contenuto all’interno dell’album omonimo al brano sanremese, rilasciato lo scorso 10 febbraio. Universo è composto da nove brani inediti, che raccontano il mondo di Francesco. Questa la tracklist dell’album:

  1. Universo
  2. Ti prometto
  3. Resto o croce
  4. Il Gioco è semplice
  5. L’Amore ad ogni costo
  6. Io e te
  7. Abbracciamoci
  8. Cercami adesso
  9. Senza età

Questo pomeriggio Francesco, attraverso la sua pagina Facebook ufficiale, ha annunciato le date dell’Universo Instore Tour, attraverso il quale l’artista si esibirà in un mini-live per presentare il suo album e incontrerà i suoi fans. Queste le prime date annunciate (alle quali se ne aggiungeranno altre):

17 Febbraio MILANO
Mondadori Megastore – Libreria Mondadori MI Marghera – ore 18
20 Febbraio FIRENZE
laFeltrinelli RED – ore 18.30
22 Febbraio TORINO
Mondadori Megastore – Libreria Mondadori TORINO – ore 18
24 Febbraio ROMA
Mondadori Bookstore – Libreria Mondadori ROMA – Via Appia – ore 18
28 Febbraio BOLOGNA
Mondadori Megastore – Libreria Mondadori BOLOGNA – ore 18
01 Marzo PADOVA
Mondadori Megastore – ore 18
Silvia Colombo
Una laurea triennale in Lettere, una magistrale in Scienze della Comunicazione e una grande passione per la musica leggera italiana mi hanno portato sin qui. Ad ogni concerto, con me anche la mia inseparabile reflex: scattare una foto per poi rivivere quell'emozione infinite volte. Amo definirmi un' "equilibrista in piedi sul mondo", cosi come recita uno dei miei brani preferiti.