Dopo aver pubblicato a maggio il suo nuovo album  “Come se non ci fosse un domani”,  a 3 anni dal precedente, ed entrato nella Top 10 delle classifiche di vendita segnando un “nuovo inizio” nella vita di Omar, quella che lui definisce  la sua terza vita o “terzo tempo”, dopo l’ ultimo intervento a cuore aperto dell’ottobre 2014, Omar Pedrini annuncia le date del suo nuovo tour  chiamato “Dai Timoria ad oggi“.

La prima data sarà all’Alcatraz a Milano e per l’occasione ci saranno diversi ospiti per arricchire una serata davvero speciale:

oltre al super cantante Ryan o Donnel (già Jethro Tull), in questo periodo sul palco a Londra con il musical sui Kinks e The Who, si allarga la rosa di artisti ospiti di Omar Pedrini.
Anche il rapper Dargen d’Amico e i Modena City Ramblers (Francesco Fry Moneti e Franco d’Aniello) e tanti altri saranno sul palco con il guerriero per il ritorno a Milano – Alcatraz del 26 ottobre.
Attesi per performance happening anche lo scrittore Nicolai Lilin e l’artista psichedelico Matteo Guarnaccia.

L’apertura sara’ per i giovanissimi Spleen e Thomas Cheval  promossi da gemini 67 l’agenzia italo-inglese di cui è collaboratore Omar.

In 4 tappe lo Zio Rock ripercorrerà la sua carriera suonando un repertorio di best of che parte dagli esordi con i Timoria fino all’ultimo lavoro  “Come se non ci fosse un domani“.

Queste le date organizzate da BPM Concerti:

26 ottobre  –  Alcatraz, Milano
28 ottobre  –  Quirinetta, Roma
03 novembre  –  Zona Roveri, Bologna
09 novembre  –  Hiroshima Mon Amour, Torino

Patrizia Frattini
Patrizia a.k.a. la Rockcopy. Giornalista e web copywriter, metalhead ma amante anche del rock in ogni sua forma e della buona musica. "Il rock è una mentalità, non un genere musicale strettamente circoscritto. È un modo di fare le cose, di approcciarsi alle cose. Scrivere può essere rock’n’roll." Cit. Lester Bangs