L’ex chitarrista dei Guns N’Roses Gilby Clarke ha recentemente commentato durante un’intervista la tanto attesa e chiacchierata reunion dei Guns N’Roses per il “Not In This Lifetime” tour. Gilby Clarke, subentrato nella band in sostituzione di Izzy Stradlin a partire dal 1991, pensa che  la reunion non possa dirsi davvero tale senza Matt Sorum (batterista nella band dopo Steven Adler), Izzy e senza di lui.

“La reunion riguarda solamente Axl, Slash e Duff. Sostanzialmente quello che è successo è che Slash e Duff si sono uniti alla band di Axl. Quindi non saprei se si possa davvero chiamare una reunion. Per me, Matt e Izzy non è una reunion. Se i tempi e la situzione fossero stati azzeccati, tutti sarebbero tornati indietro e avrebbero partecipato a una reunion. I Guns N’ Roses sono una grande band. Credo che tutti vogliano vedere le cose fatte nel modo giusto. E quando sarà il momento, lo faremo.”

Gilby Clarke attualmente sta registrando il suo album solista che prevede la partecipazione come special guest di Stephen Perkins (Jane’s Addiction) and Matt Starr (Ace Frehley).

“È passato molto tempo dal mio ultimo album solista. Ho pensato che fosse il momento. Non ha niente a che fare con i Guns N’Roses. […] Spero di riuscire a farlo uscire entro la fine dell’anno, intorno a Natale.”