AmbraMarie ha scelto l’Arci Ohibò di Milano per presentare il suo nuovo album “Bruciava tutto”.
Nota probabilmente ai più per la sua partecipazione come concorrente solista a x-factor nel 2008, dopo quella esperienza è tornata a fare la sua musica con la sua band, che porta appunto il suo nome, AmbraMarie.
Dopo l’album “3anni2mesi7giorni” del 2012 che l’ha portata sui palchi di tutta Italia, torna con il nuovo progetto autoprodotto “Bruciava tutto” uscito ufficialmente il 2 dicembre 2016 e presentato il giorno successivo sul palco di Milano.
Con lei i suoi musicisti di sempre Raffaele D’Abrusco (basso e voci), Mighell Vanelli (chitarra e voci) e Mattia Degli Agosti (batteria); un disco tutti in italiano, con sonorità particolarmente elettroniche, con la bellissima partecipazione del collega e amico Omar Pedrini in “Nella stanza buia”. La prima traccia del disco “Diversa” è il primo singolo estratto, che anticipa l’uscita con il video.
In questi giorni sulla pagina Facebook della band sono stati caricati dei video-diario che sono stati registrati durante la registrazione del disco.

Tracklist:
– Diversa
– Regole dell’universo
– Un giorno da dimenticare
– Nella stanza buia (feat. Omar Pedrini)
– Niente più di te
– Come un’ombra (Un deserto di cenere bianca)
– Odio di lei
– Perdersi
– Di re, draghi e dame
– Bruciava tutto

Ecco una gallery della serata a cura di Pamela Rovaris

Pamela Rovaris
Mi chiamo Pamela Rovaris, ho ventisei anni e vivo a Bergamo. Dopo la formazione alla scuola superiore di grafica pubblicitaria di Bergamo, ho preseguito i miei studi alla Libera Accademia di Belle Arti di Brescia dove ho conseguito la laurea triennale in fotografia nell'estate del 2014. Da alcuni anni mi sono avvicinata al mondo dello spettacolo e della musica, in modo particolare ho scelto un approccio a livello personale incentrato su uno sguardo reportagistico. La collaborazione con alcuni artisti mi ha spinta a voler raccontare a modo mio qualcosa che va oltre uno sguardo superficiale.