La band di Kim Deal nella sua prima data italiana di sempre infiamma il folto pubblico presente nel Cortile del Castello Estense con uno show al fulmicotone.

Era la prima volta in Italia, nonostante siano una band di culto fin dagli anni ’90, quando, nel 1993, fecero uscire quel capolavoro che è “Last Splash”, un secondo disco che spazzò via e ridefinì certi confini musicali: loro sono The Breeders, capitanati dalla geniale e carismatica Kim Deal, già mente dei Pixies, e dalla sorella Kelley.

Kim è ancora straordinariamente bella e affascinante, nonostante i 50 siano ormai passati da un po’ e si sia dovuta sottoporre a qualche rehab di troppo: quando imbraccia la chitarra non puoi assolutamente fare a meno di guardarla, osservarne ogni movimento, ogni sguardo e poi ha quella rara capacità di mettere tutti a proprio agio con una battuta, quella vena di follia che condivide con la sorella Kelley, con cui per tutta la sera si punzecchiano bonariamente, mentre la serafica Josephine Wiggs si dimostra una bassista tanto ermetica quanto precisa, il perfetto collante tra le schitarrate della “Deal family” e la batteria possente di Jim MacPherson.

24 pezzi in scaletta per dimostrare a tutta Ferrara cosa voglia dire essere punk nel 2018, averne l’attitudine, e saperla coniugare con una vena cantautorale che rivela la cifra stilistica di Kim Deal: da “New year” fino a “Saints” è un viaggio senza pause, che passa da brani intensissimi come “Fortunately gone” all’attesissima “Cannonball” per regalare anche un paio di chicche: la beatlesiana “Happiness is a warm gun”, stravolta e resa ancora più rock e quella “Gigantic” che resta uno dei punti più alti della storia dei Pixies.

Il pubblico è letteralmente rapito dalla band, tanto quanto la band è affascinata dall’Italia e dalla splendida location in cui si trova a suonare (location graziata dalla pioggia, vera minaccia di serata): si crea un’empatia straordinaria che spinge Kim a fine show a scendere a stringere le mani di tutta la prima fila e la band a regalare le proprie setlist ad alcuni fortunati.

Uno show “fisico”, da vivere corpo e anima, come Kim (ma anche Kelley) Deal hanno vissuto tutta la propria vita. Sempre sul filo tra genio e follia. Quella follia che le ha rese immortali.

THE BREEDERS Setlist @ Ferrara sotto le stelle (05/06/2018)

New Year
Wait in the car
All Nerve
No Aloha
Divine Hammer
Huffer
Glorious
Howl at the Summit
Safari
Spacewoman
Drivin’ on 9 (Ed’s Redeeming Qualities cover)
Walking With a Killer
Fortunately Gone
S.O.S.
Off You
I Just Wanna Get Along
Cannonball
Happiness Is a Warm Gun (The Beatles cover)
Skinhead #2
MetaGoth
Gigantic (Pixies cover)

Encore:
Do You Love Me Now?
Nervous Mary
Saints

Alessio Gallorini
Classe 1987. Scrive e ascolta musica fin da quando gli hanno comprato uno stereo e dato un'educazione. Toscano doc, conduce un programma radiofonico tutto "home-made" che non poteva che chiamarsi "L'Appartamento". Laureato in giurisprudenza, ma allergico ai tribunali. Ama la letteratura e tutto ciò che è arte. Finchè non si annoia. Frase del cuore: "Costruire è sapere, è potere rinunciare alla perfezione".