Sono loro, un duo esplosivo di alternative rock con venature punk blues i Bud Spencer Blues Explosion che sono tornati con un nuovo disco di inediti e che sono in procinto di farvelo ascoltare live nella imminente tournee estiva.

Da Roma capitale, Adriano Viterbini alla Chitarra, Voce, Basso, Piano etc e Cesare Petulicchio alla  Batteria e Percussioni hanno percorso le impervie e tortuose  strade del rock alternativo nostrano sgomitando per trovare un loro spazio, un loro perchè, una loro dimensione che in poco più di 10 anni, 4 dischi ed innumerevoli partecipazioni a Festival e Live li ha portati fino alla produzione di  Vivi Muori Blues Ripeti titolo enigmatico del nuovo lavoro di 12 tracce uscito a Marzo per la Tempesta Dischi.

Nati sull’onda di quel format a 2 dell’ alternative punk blues che cominciando da The White Stripes di Jack White, passando per Black Keys e arrivando ai più recenti The Kills e Royal Blood i nostri Bud Spencer Blues Explosion hanno nel loro DNA l’energia e la carica ma anche una grande tecnica esecutiva.

Il risultato si vede e il nuovo disco prosegue nel solco tracciato dalla precedente produzione ma raggiunge nuovi vertici in termini qualitativi cominciando dal titolo che di fatto è una traduzione rivisitata della frase “Eat Sleep Blues Repeat” che videro su una valigia di un musicista in Australia.

I BSBE dicono del loro discoQuesto album parla di vita, di morte e di amore ed è un disco sexy, perbacco, noi siamo pronti a questo viaggioe io aggiungerei e Voi?

 

 

Vivi Muori Blues Ripeti inizia a rispondere a questa domanda con una cadenzata e riffata E Tu ? che imperativamente comanda “Tu adesso mi stai a Sentire” perchè il viaggio nel punk blues abbia inizio.

La Donna è Blu è la giusta prosecuzione della prima traccia con un bel refrain con un tocco di tastiere , scratch ed effetti di riverbero che dimostrano l’attenzione nella produzione dei nostri 2.

Il lato Pop Rock dei BSBE si esprime a pieno nella traccia 4 Di Fronte a Te Di fronte a Me con una bella collaborazione con Umberto Maria Giardini (ex Moltheni) sia nel testo che nella voce, proseguendo con una indiavolata Allacci e Sleghi che raggiunge i 120bpm .

Alla 7 Coca ma ancor di più alla traccia 8 Enduro mostra come in 2 si possa fare più casino di 10 e dice “Siamo come 2 animali” il lato selvaggio del blues , rock in fondo, tanta energia, con le chitarre di Adriano che ruggiscono e la batteria che Cesare che sembra sfondarsi sotto i colpi delle sue bacchette.

Bellissima chicca alla traccia 9 Io e il Diavolo  in una rivisitazione stupenda del classico Mississipi Blues di Me and the Devil Blues di quel Robert Johnson padre fondatore del genere lo “Spirito cattivo del Blues  che viene da un buco della terra” con la partecipazione fattiva e straordinaria di Davide Toffolo dei Tre Allegri Ragazzi Morti.

Una degna conclusione è Calipso la traccia più lunga ed emblematica  del disco che si dipana nella prima metà in un classic rock mentre nella seconda parte ci riporta a quel prog rock sperimentale anni 70 che dimostra ancor di più anche una certa originalità e ricerca che i Bud Spencer Blues Explosion hanno messo in campo in questo disco.

E allora non ci resta che ascoltarli dal vivo nel prossimo tour estivo Vivi Suona Ripeti Tour che dopo le molte date primaverili  li vedrà girovagare in lungo e in largo nella nostra penisola anche in estate a cominciare da Cagliari il 5 Giugno con date nei tre mesi estivi passando per Cuneo a Luglio e finendo in Calabria a Lamezia Terme ad Agosto.