Tanto calore e tanti applausi per l'artista britannico che ha saputo creare una bellissima atmosfera durante le due ore di Live.

Bellissimo concerto quello di James Blunt ieri sera, (mercoledi 11 luglio) con il suo “The afterlove Tour” al Gran Teatro Geox di Padova.

James Blunt ha stupito e conquistato il pubblico e la critica di tutto il mondo nel 2004 con l’album “Back to Bedlam”, eletto disco più venduto dell’anno in Uk grazie anche al successo dei singoli “You’re beautiful”  e “Goodbye my lover”.  Nella sua carriera ha venduto più di 30 milioni di dischi tra album e singoli e vanta più di 625 milioni di views su YouTube e oltre 680 milioni di streams nelle piattaforme digitali.  Ha vinto due Brit Awards e due Mtv VMA’S, oltre a ricevere cinque nomination ai Grammy.

Per l’artista britannico il 2017 è stato un anno magico e ricco di soddisfazioni. Ha pubblicato il suo quinto album in studio, ‘The Afterlove’, anticipato dalla hit ‘Love Me Better’ (prodotta da Ryan Tedder).  L’album, acclamato dalla critica, contiene 10 brani  realizzati con autori e produttori prestigiosi quali Ed Sheeran, Ryan Tedder, Emily Warren (The Chainsmokers), Mozella (Miley Cyrus, Madonna) e Stephan Moccio (The Weeknd).

Nello stesso hanno, James Blunt  si è avventurato anche nel genere dance/house, infatti il 19 maggio ha collaborato con il dj Robin Schulz, partecipando alla parte vocale del singolo Ok, secondo estratto dell’album Uncovered, del dj tedesco.

La serata patavina  organizzata dalla Zed Live e Live Nation ha visto una grande presenza di pubblico che ha risposto con entusiasmo e partecipazione all’evento.  Durante le due ore di concerto si è creato un bel feeling tra il cantautore e il pubblico.

Tanto calore e tanti applausi per l’artista britannico che ha condotto i presenti in un viaggio all’interno del suo repertorio,  creando una bellissima atmosfera durante tutto il concerto.  Le sue canzoni hanno toccato il cuore dei presenti e la sua simpatia ed energia hanno regalato ai  fans un live coinvolgente di musica e poesia, a tratti scatenato e a tratti romantico.

Il tour a supporto del nuovo ed omonimo disco, ha avuto inizio il 12 ottobre 2017 a Stoccarda, in Germania, e si concluderà il 15 settembre 2018 a Bath, in Inghilterra, dopo circa 100 tappe. In Italia, dopo le date di Genova e Padova, proseguirà il 13 al Pistoia Blues Festival (Piazza Duomo), il 16 al Carpi Summer Fest (Piazza Martiri) e il 17 al Roma Summer Fest (Auditorium Parco della Musica- Cavea).

Prima del concerto dell’artista britannico si è esibito sul palco del Gran Teatro Geox,  Mattia De Simone.

Il giovane cantautore napoletano, si è presentato al pubblico solo con la chitarra e le canzoni del suo primo album in uscita nel 2019. Domani 13 luglio, Mattia debutterà con un singolo d’esordio intitolato “Quel singolo che non ho scritto io”.

 

la set-list  “The Afterlove Tour” a Padova:

Heart to Heart
I’ll Take Everything
Wisemen
Time of Our Lives
Someone Singing Along
Goodbye My Lover
High
Lose My Number
Carry You Home
Postcards
Make Me Better
Same Mistake
So Long, Jimmy
You’re Beautiful
Bartender
OK

Bis

Stay the Night
1973
Bonfire Heart

di seguito le foto del live

Mimmo Lamacchia
Sono nato a Bari e devo la mia passione a mio padre, da sempre fotografo professionista e soprattutto appassionato di fotografia. Ho cominciato quasi per gioco con una reflex, la Canon AE-1 con la quale ho imparato a fotografare. Mi piace catturare il tempo e fermarlo in un istante, cercando di suscitare emozioni con scatti semplici e naturali. Mi interesso di concerti e reportage, fotografando e a volte scrivendo recensioni.