È stato l’Avvocato astigiano ad aprire a Stra (VE) il Veneto Jazz Festival, venerdì 30 giugno nella meravigliosa cornice di Villa Pisani (incantevole fusione di architettura e natura), con il primo concerto del suo nuovo tour estivo 2017 che prevede (a oggi) solo due date italiane.
Paolo Conte, che lo scorso 6 gennaio ha festeggiato i suoi ottant’anni, ha proposto come d’abitudine un concerto raffinato e di grande qualità, affiancato sul palco da dieci ottimi musicisti che hanno intessuto arrangiamenti preziosi e dato nuove vesti sonore alle sue canzoni, da alcuni dei suoi brani più classici ( Gli impermeabili, Madeleine, Sotto le stelle del jazz, Diavolo rosso  e l’intramontabile Via con me, riproposta insieme a Festival anche nei bis) a qualche novità (come ad esempio Snob, che da il titolo al suo ultimo album di canzoni del 2014). Grande carisma e fascino che non conosce età, il cantautore piemontese ha regalato emozioni di forte intensità con la sua voce rugosa e sempre più sensuale, con la sua autoironia (per gran parte del concerto ha cantato avvolto in una specie di scialle sopra al vestito gessato blu scuro, essendo la serata piuttosto umida e fresca, a causa di temporali nell’aria che però la musica è riuscita fortunatamente a tenere a distanza), con i suoi modi semplici e ed eleganti, con il suo essere rispettoso e riconoscente nei confronti del pubblico numeroso e attento che gli ha dimostrato grande calore e affetto.

Un Paolo Conte in splendida forma, ha condotto il concerto con maestria ripercorrendo 40 anni di grande musica italiana, la sua, destreggiandosi quindi fra percorsi jazz, blues, spunti d’oltralpe e d’oltreoceano, e testi di forte impatto poetico velati spesso, inconfondibilmente, di malinconica ironia.

Emozioni sublimi e fortissime, dicevamo quindi, in una serata all’insegna della qualità e della grande arte italiana.
Il cartellone dell’estate a Villa Pisani è organizzato da Veneto Jazz in collaborazione con il Polo Museale del Veneto e con il Museo Nazionale di Villa Pisani, nell’ambito di Venezia Jazz Festival (X edizione), con il patrocinio di Città di Venezia, Regione del Veneto, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo.

Altri spettacoli in programma a Villa Pisani nell’ambito di Veneto Jazz 2017:
– venerdì 7 luglio, Marco Paolini “Il Milione, quaderno veneziano” (unica data nazionale)
– sabato 8 luglio, Carmen Consoli in concerto
– venerdì 21 luglio, Jack Savoretti “Sleep no more”

 

Il tour di Paolo Conte proseguirà con le seguenti date:

– domenica 16 luglio, Les Vieilles Charrues ( F )
– giovedì 20 luglio, Firenze
– venerdì 28 luglio, St.Moritz (CH)
– sabato 12 agosto, Monte Carlo
– lunedì 13 novembre, Londra (UK)

 

Scaletta concerto di Paolo Conte, venerdì 30 giugno 2017

Ratafià
Sotto le stelle del jazz
Come di
Alle prese con una verde milonga
Sonb
Recitando
Dancing
Gioco d’azzardo
Gli impermeabili
Madeleine
Via con me
Max
Diavolo rosso
Le chic et le charme

(bis)

Tropical
Via con me

 

 

Foto e report di Valeria Bissacco