Un nuovo appuntamento con un grande artista della Musica Italiana attende i ragazzi dell’università di Fisciano: Dodi Battaglia, storico chitarrista della più longeva band italiana, i Pooh, sarà infatti ospite dell’Università nella giornata di domani, giovedì 16 febbraio 2017 alle ore 18.30.

dodi-davimediaL’evento si terrà in collaborazione con Davimedia e l’Università degli Studi di Salerno e si terrà presso il Teatro dell’Ateneo dell’Università, in Via Giovanni Paolo II, 132, Fisciano (SA). L’ingresso è aperto a tutti e gratuito fino a esaurimento posti, senza alcun tipo di prenotazione.

Dodi Battaglia, sarà domani protagonista della rassegna culturale “Musica & Parole promossa da Davimedia, all’indomani dell’addio alle scene dei Pooh, avvenuto lo scorso 30 dicembre 2016, dopo cinquant’anni di carriera. Sarà questa l’occasione per i presenti di ascoltare da vicino colui che è stato indicato, dai miglior periodici musicali, uno dei miglior chitarristi d’Europa.

Davimedia è infatti un progetto culturale promosso dal Corso di Laurea DAViMuS (Arti Visive, Musica e Spettacolo) dell’Università degli Studi di Salerno, che ogni anno ospita alcuni dei più importanti personagi della musica e dello spettacolo. Una possibilità data prima di tutto agli studenti, e perchè no, anche a chi è interessato, di incontrare, ascoltare e fare domande a coloro che hanno fatto grande la musica e lo spettacolo della nostra Italia. Tra gli altri ospiti ricordiamo Fiorella Manoia, Giorgio Pasotti, Niccolò Agliardi e Red Canzian e Roby Facchinetti dei Pooh.

Per maggiori informazioni consultare la pagina facebook di Davimedia.

 

Commenta

Silvia Colombo
Una laurea triennale in Lettere, una magistrale in Scienze della Comunicazione e una grande passione per la musica leggera italiana mi hanno portato sin qui. Ad ogni concerto, con me anche la mia inseparabile Nikon: scattare una foto per poi rivivere l'emozione di quel momento infinite volte. Amo definirmi un' "equilibrista in piedi sul mondo", cosi come recita uno dei miei brani preferiti.