Zucchero Sugar Fornaciari torna ad esibirsi con l’esplosivo “WANTED – Italian Tour 2018” che racconta il disco “WANTED The Best Collection”, raccolta uscita il 3 novembre 2017 in occasione dei 35 anni di carriera del blues man.

L’artista nasce in Emilia Romagna il 25 settembre 1955, partecipa per ben 4 volte al Festival di Sanremo dal 1982 al 1986, con risultati di classifica piuttosto deludenti (basti dire che nel 1982 arrivò penultimo nella sezione Giovani del Festival, subito prima di un giovane Vasco Rossi che cantava “Vado al massimo”: mai le ultime due posizioni di una classifica furono così poco lungimiranti). Nel 1986 conosce il produttore Michele Torpedine e dalla loro collaborazione nascono gli album Rispetto e Blue’s, con cui Zucchero si afferma ufficialmente nel panorama della musica italiana. Trentacinque anni dopo quel 1982 Zucchero Sugar Fornaciari continua aportare il suo inconfondibile blues sul palco.

Lo scorso 7 marzo Zucchero si è esibito a Roma, nel Pala Lottomatica, entusiasmando i suoi fan ed emozionando ancora una volta con il suo magico blues, accompagnato dalla consueta e colorata band composta da talentuosi artisti internazionali.

L’artista propone brani classici e nuovi in un blues mix che intrattiene, emoziona e scalda il pubblico di ogni età.

Sul palco della data romana troneggiava la scritta “IN BLUES WE TRUST”, quel blues di cui Zucchero vive e di cui i suoi fan non riescono a fare a meno.

Zucchero si è già esibito nelle date

26 febbraio – Arena Spettacoli PD Fiere – PADOVA
28 febbraio – Pala Alpitour – TORINO
2 marzo – Mediolanum Forum di Assago – MILANO
3 marzo – Nelson Mandela Forum – FIRENZE
5 marzo – Adriatic Arena – PESARO
7 marzo – Pala Lottomatica – ROMA

WANTED – Italian Tour prevede ancora le tappe di

8 marzo – Pala Sele – EBOLI (SA)
10 marzo – Pal’Art Hotel – ACIREALE (CT)
12 marzo – Pala Florio – BARI
13 marzo – Unipol Arena – BOLOGNA

Simone Persichilli
Ciao! Sono Simone Persichilli, 27 anni e vivo a Roma. Ho scoperto relativamente da poco la passione per la fotografia che mi ha fatto scoprire una fiamma dentro che alimenta la voglia di catturare momenti e istanti che mutano in rapida velocità per trattenerli sempre con me. Amo fotografare le persone in ogni sfaccettatura che questa frase può avere, mi piace immortalare scene spontanee o di posa e ad esempio nel caso dei concerti mi appassiona catturare non solo l'emozione di chi sta in platea, ma anche l'intensità che gli artisti vogliono trasmettere. L'inizio della collaborazione con la redazione di ConcertiOnLine mi da la possibilità di coniugare le due passioni che porto sempre con me, la fotografia e la musica, quest'ultima mi accompagna in ogni momento della mia vita sin da quando sono piccolo.