"nato ai bordi di periferia" ..

Partirà da Mantova, questo 14 di febbraio 2019, il tanto atteso ritorno in musica di Eros Ramazzotti.

Vita ce n’è World Tour, è il titolo del suo nuovo, entusiasmante, tour che prende il nome, per l’appunto, dal suo ultimo lavoro, pubblicato il 23 novembre del 2018.

Eros Nasce a Roma, nell’ottobre del 1963, ai bordi della periferia romana della città, nel quartiere Lamaro. Predisposto sin da subito alla musica, prende parte al Festival di Castrocaro, nel 1981, per poi partecipare a ben tre Festival di Sanremo. Il primo fu nel 1984, alla quale partecipò con Terra Promessa. Vinse tra le nuove proposte. Si ripresentò poi nel 1985, con Una Storia Importante, classificandosi sesto. Fu un vero e proprio trionfo nelle vendite. Infine, si ripresentò ancora una volta a Sanremo nel 1986, vincendo nella categoria big, a cui aveva preso parte anche l’anno precedente, con l’indimenticata Adesso Tu.

Molti gli album realizzati negli anni, ed i tour internazionali.

E’ tra i più celebri cantautori del nostro panorama italiano e della musica pop latina.

Innumerevoli le sue collaborazioni, da Luciano Pavarotti ad Andrea Bocelli, Ricky Martin, Cher, Tina Turner e molti altri.

Artista di spessore, attaccato alle sue radici, ma che ha deciso di vivere la sua vita nella realtà di Milano.

Per tutti i suoi appassionati, potrete trovare le giuste informazioni circa il tour, sui circuiti interessati.

Noi di Concertionline auguriamo ad Eros una emozionantissima serie di live, in cui i suoi fan potranno ritrovare il giusto equilibrio tra la sua musica ed il suo essere.

Vita ce n’è !

 

 

 

Alessia Giallonardo
Nasco a Benevento, nel maggio del 1986. Toro, e quindi testarda a più non posso.  Amo la fotografia sin da quando ero piccola, che io ricordi ho sempre avuto una macchina fotografica con me. Devo questa passione a mio padre. Che incontrassi un volto noto, o una persona a me cara.. Non potevo far altro che scattare. E' per me fondamentale avere un ricordo di chi incontro durante il mio cammino. Serve a non dimenticare che, nel bene o nel male, abbiamo avuto modo di imparare qualcosa. L'unica certezza che oggi ho, è che i miei occhi dietro quell'obiettivo, sanno esser felici. Appagati.