La scorsa settimana vi avevamo anticipato alcuni dettagli sul nuovo lavoro di Red Canzian ma ora possiamo finalmente annunciarvi che Testimone Del Tempo, il primo album di inediti di Canzian dell’era dopo Pooh sarà pubblicato il prossimo 16 febbraio, la settimana consecutiva al Festival di Sanremo, al quale l’artista prenderà parte con il brano Ognuno Ha Il Suo Racconto.

L’album, pubblicato su etichetta BMG RIGHTS MANAGEMENT sarà anticipato dall’uscita il 9 febbraio, di un 45 giri (il primo in assoluto della carriera solista del bassista) pubblicato in una speciale edizione contenente una versione inedita del brano sanremese con orchestra, che sarà disponibile solo su vinile.
Un’edizione numerata e limitata a 1000 copie contenente un originale vinile di colore azzurro, che fan e collezionisti non si faranno di certo scappare. Ognuno ha il suo racconto sarà il lato A del 45 giri, mentre sul lato B verrà inciso un secondo inedito, del quale però ancora non conosciamo il nome.

Al momento non è ancora stata rilasciata la tracklist completa di Testimone del Tempo, ma quel che sappiamo è che sarà composto da 13 brani che riassumono il viaggio della carriera di Red, con chiari riferimenti ai suoi inizi all’insegna del rock. I testi dei brani inseriti nel nuovo disco vantano importanti collaborazioni: da Renato Zero a Ivano fossati, passando per Enrico Ruggeri, Ermal Meta, Fabio Ilacqua, Vincenzo Incenzo e Miki Porru che ha firmato il brano che Canzian porterà sul palco dell’Ariston, rafforzando il sodalizio artistico dei due artisti che già hanno collaborato per il precedente album di Canzian. 

Alla fine del viaggio ci vuole coraggio” ha dichiarato Red  in merito al suo nuovo progetto solista “per ripartire e guardare verso un orizzonte diverso… e le forze e le certezze le riconosci nelle passioni dell’inizio, in quella musica che, da ragazzino, ti ha fatto sognare di diventare, un giorno, una rock star”.

A maggio è previsto l’inizio di un tour nei teatri che porterà Testimone nel Tempo in giro per l’Italia, con uno spettacolo che racconterà il percorso musicale e la carriera dell’artista, dai suoi inizi fino ai giorni d’oggi. Uno spettacolo che non sarà solo da ascoltare ma anche da vedere, grazie a immagini di personaggi e avvenimenti che hanno segnato non solo la vita di Canzian ma anche quella della storia della nostra nazione.

Riuscirà Red a conquistare i suoi fan ancora una volta mostrando il suo lato rock e magari anche a convincere una parte di pubblico che sino ad ora non conosceva questo suo lato ma lo aveva sempre e solo visto come il bassista dei Pooh? Per scoprirlo non ci resta che aspettare il suo ritorno al Festival di Sanremo, con la sua seconda partecipazione (la prima da solista): l’unica volta che ha calcato il palco dell’Ariston in precedenza con i suoi amici e colleghi fu nel 1990, unica e vittoriosa partecipazione dei Pooh con il brano Uomini Soli, indimenticabile perla della discografia della band che lo scorso anno ha festeggiato i 50 anni di carriera prima di dire addio alle scene.