Dopo aver conquistato il palco dell’Ariston di Sanremo conquistando il primo posto tra i giovani, Ultimo (Niccolò Moriconi), sta percorrendo l’italia collezionando sold-out e raccogliendo le soddisfazioni più grandi da parte dei suoi fan.
Un giovane Peter Pan, che venerdì 11 maggio ha “preso il volo”, con tutto il pubblico che ha cantato con lui le sue canzoni, al Fabrique di Milano, dove tornerà il prossimo 26 maggio.
Uno spettacolo di cellulari con le luci accese nel pubblico, riflesse nelle lenti dei suoi occhiali da sole, che gli coprono gli occhi, ma gli si accende un sorriso che dura tutta la durata del concerto. Ospita sul palco una fan, che prende per mano mentre canta.
Un cantautore con i piedi per terra e “i sogni appesi”, che non può lasciare indifferenti. Non si lascia mancare un momento più intimo, al pianoforte, dove improvvisa anche una cover di Vasco.

Scaletta del concerto:
Buon viaggio
Canzone stupida
Cascare nei tuoi occhi
Ovunque tu sia
Poesia senza veli
Dove il mare finisce
Pianeti
Domenica
Mille universi
La stella più Fragile dell’universo
Farfalla bianca
Il ballo delle incertezze
Il vaso
Vorrei soltanto amarti
Ti dedico il silenzio
Stasera
L’eleganza delle stelle
Forse dormirai
Giusy
Sogni appesi
Peter Pan

Pamela Rovaris
Mi chiamo Pamela Rovaris, ho ventisette anni, faccio la fotografa (o almeno ci provo) e sono una sognatrice. Dopo la formazione alla scuola superiore di grafica pubblicitaria di Bergamo, ho proseguito i miei studi alla Libera Accademia di Belle Arti di Brescia dove ho conseguito il diploma accademico in fotografia. Ho mosso i primi passi nel mondo della fotografia di musica per pura passione, un po’ per caso o per gioco. Da alcuni anni mi sono avvicinata al mondo dello spettacolo e della musica in modo professionale, in modo particolare ho scelto un approccio a livello personale incentrato su uno sguardo reportagistico. Ho tanti sogni che col tempo ho capito che non sono da inseguire, ma da costruire, a passi piccoli.