Il modo migliore per chiudere l’anno, ma soprattutto per cominciare quello nuovo.
Concerto di Capodanno ad Asti in compagnia della musica di Elisa, organizzato da Collisioni e il Consorzio dell’ASTI D.O.C.G. (in collaborazione con Regione Piemonte, Città di Asti, Banca di Asti, Fondazione CR.Asti).
Organizzazione impeccabile, ordine di sicurezza e gestione dell’evento.
Ad aprire la serata l’astigiana Chiara dello Iacovo, ventidue anni e alle spalle la partecipazione a The Voice, il secondo posto a Sanremo Giovani 2016, il disco d’esordio “Appena sveglia” e un album in uscita nel nuovo anno.

Più di 15 mila persone in Piazza Alfieri, nemmeno la leggera pioggia ha saputo spegnere l’entusiasmo, sono le 22.30 quando si posiziona la band sul palco, e appare Elisa.
Si comincia sulle note di “Eppure sentire” e si prosegue la serata con i più grandi successi, dalle “perle” della sua carriera fino alle più recenti, compreso l’ultimo singolo “Ogni istante”.
Voce inconfondibile e energia incontrollabile, Elisa si conferma una delle più grandi artiste italiane.
Si stappa e si brinda in tutta la piazza allo scoccare della mezzanotte, ad inaugurare il nuovo anno.
Infine Elisa torna sul palco per chiudere la serata.

 

Pamela Rovaris
Mi chiamo Pamela Rovaris, ho ventisei anni e vivo a Bergamo. Dopo la formazione alla scuola superiore di grafica pubblicitaria di Bergamo, ho preseguito i miei studi alla Libera Accademia di Belle Arti di Brescia dove ho conseguito la laurea triennale in fotografia nell'estate del 2014. Da alcuni anni mi sono avvicinata al mondo dello spettacolo e della musica, in modo particolare ho scelto un approccio a livello personale incentrato su uno sguardo reportagistico. La collaborazione con alcuni artisti mi ha spinta a voler raccontare a modo mio qualcosa che va oltre uno sguardo superficiale.