Spettacolare primo concerto dei Green Day in terra italica per questo 2017: la data di Torino del 10 gennaio è infatti la prima di quattro date previste nel nostro Paese, che sarà seguita da quella di questa sera a Firenze, del 13 gennaio a Bologna e del 14 gennaio a Milano.

Il concerto si apre con Know Your Enemy, l’energia aumenta e un fan riesce a salire sul palco: canta qualche parola, acchiappa qualche plettro e poi viene invitato dallo stesso Billie Joe a lanciarsi sul pubblico per un po’ di sano crowd surfing. Chissà se il buon Billie Joe Armstrong sapeva di stare contravvenendo alle regole dello show.

Già, perché fuori dal Pala Alpitour campeggiano in bella vista dei cartelli di divieto che invitano a non pogare e a non fare crowd surfing. Intendiamoci, non è che in molti li abbiano presi sul serio, ma sono comunque stati notati da diversi fan che hanno condiviso foto divertite e commenti sarcastici in rete.

vietato-pogare

Non è la prima volta che questi simpatici moniti compaiono fuori e dentro le venue dei concerti più impensabili (anni fa per esempio ci avevano provato con i Pearl Jam, qui il commento di uno dei presenti).

La scaletta si divide principalmente tra gli album American Idiot e Revolution Radio, ultimo lavoro della band, ma non dimentica i classici Dookie e Nimrod snocciolando alcuni brani che mandano a monte i buoni propositi dei pochi che avevano intenzione di rispettare il divieto di pogo.

Due gli encore: uno con American Idiot e Jesus Of Suburbia e uno, acustico, che mette insieme storia e presente della band, proponendo prima la nuova ballata Ordinary World e poi, in chiusura, l’immancabile Good Riddance.

Questa la scaletta completa del concerto:

Know Your Enemy
Bang Bang
Revolution Radio
Holiday
Letterbomb
Boulevard of Broken Dreams
Longview
Youngblood
Welcome to Paradise
Brain Stew
Jaded
(Eseguita per la prima volta live dal 2011)
Christie Road
Burnout
Scattered
Hitchin’ a Ride
Waiting
Are We the Waiting
St. Jimmy
Basket Case
She
King for a Day
Shout / (I Can’t Get No) Satisfaction / Hey Jude
Still Breathing
When I Come Around
Forever Now

Encore:
American Idiot
Jesus of Suburbia

Encore 2:
Ordinary World
Good Riddance (Time of Your Life)