Voglio chiudere il mio trittico di recensioni dedicate alla musica Blues tornando sul patrio suolo per presentarvi il nuovo disco del trio varesino dei There Will Be Blood, “Horns” in uscita nel prossimo weekend (10 Giugno su etichetta Ghost Records) , quindi anteprima assoluta per tutti i nostri lettori.

COVER ALBUM_TWBB

Ascoltate questo disco perchè il blues lo sappiamo fare anche noi !!! La frase “Italians Do It Better” non è troppo presuntuosa perchè nelle 12 tracce di Horns i There Will Be Blood riescono a sprigionare un sound Power Blues di grande respiro internazionale grazie ad un ottima produzione e al vocal rigorosamente inglese.

Il trio è composto da due chitarristi con un DNA da bassisti (Riccardo e Davide )  e da un batterista Mattia che sin dall’inizio del loro percorso, inziato nel 2009,  hanno costruito una solida base musicale fatta di blues rock, potente, orecchiabile ed energico.

Questo nuovo capitolo è senza dubbio il più interessante e maturo della band perchè sin dal primo ascolto è evidente che i tre ragazzi hanno ampliato gli orizzonti musicali e non solo, spaziando dai meandri del Mississipi delta agli  immensi spazi polverosi del Texas fino a raggiungere il New Mexico,  utilizzando sapientemente nuovi strumenti come tastiere , fiati, armonica  ma senza perdere il filo rosso di riff, cassa e timpano !

E dunque il viaggio inizia con una classica Burn Your Halo con un assolo di armonica da brivido su una base indiavolata e per avere un assaggio di fiati su strati di massicio rock’n’ roll la traccia 2 Fire è un vero portento, ma se volete fare stomping ascoltate Undertow !!!

Il Lento incedere di Reviver è il preludio ad un’immaginifica cavalcata all’inseguimento di Tex alla traccia 7  Ride , western style morriconiano, cori e voce compresi, terminata al tramontar del sole con la titletrack Horns vero e proprio guitar solo  .

Troviamo anche uno struggente Gospel Blues “Blind Wandering” alla traccia 4 e non ci vogliamo far mancare niente con i classiconi Short Breath e Lust per andare a concludere con una grande Ballad TexMex,  Till Death Do Us Part per cantare tutti insieme intorno al falò.

Io ve li consiglio anche dal vivo There Will Be Blood sapranno infondervi un energia positiva che vi accompagnerà a lungo !!

TRACKLIST

1. Burn Your Halo 2. Fire 3. Blind Wandering 4. Undertow

5. Mismatch 6. Reviver 7. Ride 8. Turn Your Back 9. Horns

10. Short Breath 11. Lust 12. Till Death Do Us Part