Giornata da record quella di sabato 27 agosto, la giornata più che ha raccolto più presenze nella storia di Beat Festival. Il merito è delle due band che si sono esibite sul Main stage:  Il Teatro degli Orrori e gli Afterhours.
Dopo 4 anni di attesa, gli Afterhours sono tornati sulle scene con un nuovo album di inediti, “Folfiri o Folfox” e un nuovo tour, che li ha portati anche sul palco del Beat Festival 2016 di Empoli (FI). Gli Afterhours hanno condiviso il palco con un’altra storica band del rock alternative italiano, Il Teatro degli Orrori: più di 10 anni di carriera alle spalle e un nuovo album pubblicato lo scorso ottobre.
Tra le due esibizioni tutte le aree del festival si sono fermate per un minuto di silenzio dedicato alle vittime del terremoto che ha colpito il centro Italia, nella giornata in cui è stato proclamato lutto nazionale.

Ecco il foto report dei due concerti. Foto di Stefano Mattii.