Un palco stratosferico, megaschermo ad altissima definizione, un tour che girerà il mondo in ben 32 nazioni tra l’Europa ed il Nord America per 81 concerti totali.

Con queste premesse è andata in scena al Palazzo dello Sport di Roma una delle quattro date romane del “Vita ce n’è world tour” ed il mattatore non poteva che essere il cantante romano Eros Ramazzotti tornato nella sua città Natale dove non vive più da svariati anni.

Visto il titolo del tour la scaletta non poteva che essere incentrata sul suo ultimo album che ha raggiunto il disco di platino in pochi mesi.

Quindi accanto alle hit che hanno fatto la storia del cantautore come “Terra promessa”, “Stella gemella” “Adesso tu” e “L’aurora”  sono state eseguite la title track “Vita ce n’è” che ha aperto il concerto e la prossima hit estiva “Per le strade una canzone” che Eros canta con Luis Fonsi che compare nei maxi schermi mandando un visibilio il pubblico e facendolo scatenare in balli caraibici.

Una festa che porterà Eros Ramazzotti in Europa nei prossimi giorni: Francia, Spagna, Svizzera. Belgio, Inghilterra e poi ancora in giro per il mondo con i concerti in Sud e Nord America.

 

Scaletta:

Vita ce n’è

Per il resto tutto bene

Stella gemella

Favola

Ho bisogno di te

Terra promessa

Dove c’è musica

L’ombra del gigante

Un attimo di pace

Un’emozione per sempre

Quanto amore sei

I Belong to You (Il ritmo della passione)

In primo piano

Adesso tu

L’aurora

Una storia importante

Ti dichiaro amore

Più che puoi

Un’altra te

Se bastasse una canzone

Una vita nuova

Per le strade una canzone

Fuoco nel fuoco

Cose della vita

Musica è

Avanti così

Sta passando novembre

Più bella cosa