Sabato 13 maggio Nek ha fatto tappa a Bergamo con il suo Unici Tour, esibendosi per poco più di due ore sul palco del Teatro Creberg, di fronte a una platea praticamente sold out.

Che si sarebbe trattato di un concerto pieno di emozione ed energia lo si è capito sin dall’abbassarsi delle luci e dalle prime note: è bastata la voce fuori campo di Nek e le prime note e parole di Uno di questi giorni, brano che ha aperto la serata, per scatenare la platea del Creberg ansiosa di ascoltare e cantare finalmente con il proprio beniamino.

Un contatto continuo quello tra Filippo e il pubblico presente in sala che si è dimostrato molto partecipativo, cantando a gran voce per tutta la durata del concerto. Nella parte finale del concerto, alcuni fan hanno abbandonato il loro posto a sedere per raggiungere il sottopalco nel tentativo di avvicinarsi il più possibile al proprio beniamino, scattare qualche foto ricordo e tentare di stringere la mano a Nek che non si è risparmiato, mantenendo vivo questo forte contatto che ha caratterizzato tutta la durata del concerto.

Sul palco con l’artista romagnolo quattro musicisti che l’artista ha definito la sua “famiglia sul palco”: Chicco Gussoni alla chitarra, alla ritmica Luciano Galloni, al basso Lorenzo Pori e alle tastiere e chitarre Emiliano Fantuzzi. Insieme i cinque musicisti (lo stesso Nek si è esibito in alcuni brani imbracciando la chitarra e seduto al pianoforte) hanno dato vita ad uno spettacolo grintoso e emozionante, che non ha tralasciato di rievocare brani indimenticabili, come l’intramontabile Laura Non C’è, che compie quest’anno 20 anni e che come ha ribadito lo stesso Neviani va festeggiata nel giusto modo.

Di seguito una gallery della serata:

Silvia Colombo
Un "equilibrista in piedi sul mondo" che viaggia ogni giorno a cavallo tra la scrittura e la fotografia come metodi privilegiati per rappresentare la realtà che le gira attorno.