Ormai è il cattivo ragazzo della scena pop mondiale, Justin Bieber ormai famoso per le “marachelle” compiute più che per le incredibili vendite dei suoi CD. Chi lo avrebbe mai detto che con quella faccia pulita ne avrebbe combinate di tutti i colori? Eppure ecco che esce la notizia di un’altra bieberata, dopo quella di poche settimane fa, quando ha dichiarato che “Anna Frank sarebbe stata una sua fan” suscitando l’ira delle varie comunità ebraiche. L’idolo delle Beliebers, infatti, continua ad  avere qualche problema di troppo con le sostanze stupefacenti.

Durante la tappa svedese del tour la polizia locale ha perquisito il suo bus e vi ha ritrovato un quantitativo, seppur minimo, di marijuana e una pistola da stordimento. Justin, insomma, sembra davvero non aver imparato la lezione dopo i malesseri avuti sul palco, e le reazioni spropositate delle sue fans più accanite. Il cantante, per il momento non è in carcere: anche la prossima volta sarà così fortunato?