Quando le luci si spengono ed il pubblico urla impaziente e felice per l’inizio del concerto dei loro Negramaro, un battito di cuore regolare si sente dai potenti altoparlanti in netto contrasto con quello dei loro fans sempre più in fibrillazione.

Così inizia il live della band salentina andato in scena al Palazzo dello Sport di Roma davanti a più di 10.000 spettatori di tutte le età che seguono il gruppo dai loro esordi di quasi 20 anni fa.

Un palco enorme con al suo interno enormi schermi led di 200 mq ad alta risoluzione e parallelepipedi mobili che sembrano danzare dove vengono proiettate le immagini dei componenti del gruppo.

Dopo l’uscita del premiatissimo album “Amore che torni” ed il tour estivo che ne è seguito, la band ha deciso di continuare nei live indoor nei palazzetti di tutti Italia che hanno visto il tutto esaurito in 17 date delle 20 in programma.

Ovviamente le tracce del nuovo album fanno bella mostra nella scaletta in programma ma non si possono tralasciare i brani che hanno fatto la storia del gruppo come “Estate” “3 minuti” “Via le mani dagli occhi” e “Mentre tutto scorre”.

La voce potente ed il carisma artistico di Giuliano Sangiorgi fanno da collante a tutti questi aspetti ed infiamma il pubblico con un’energia che non si esaurisce mai per due ore di concerto elettrizzante ed emozionante

Per ultimo non si può non menzionare Lele Spedicato che, dopo il problema di salute che ha avuto quest’estate, sta facendo grandi passi in avanti nella riabilitazione ed è sempre presente col gruppo anche se per il momento è sostituito dal fratello Giacomo che i fans accolgono sempre con grandissimo affetto.

La redazione di Concertionline.com  fa un grande in bocca a lupo a Lele con la certezza di vederlo nel prossimo tour magari in coppia con il fratello.

 

Scaletta:


Fino all’imbrunire

Ti è mai successo?

La prima volta

Estate

Sei tu la mia città

Il posto dei santi

Ridammi indietro il cuore

Mi basta

Amore che torni

Attenta

Parlami d’amore

Per uno come me

L’amore qui non passa

L’anima vista da qui / Quel posto che non c’è / Solo per te

Solo3min / Sei

Pezzi di te

Lo sai da qui

Tutto qui accade

L’immenso

Via le mani dagli occhi

Ci sto pensando da un po’

Senza fiato

Mentre tutto scorre

Nuvole e lenzuola