Si chiude con il concerto a Roma il  “Essere qui Tour – Exit Edition 2019” che ha portato Emma Marrone nei palazzetti di tutta Italia facendo spesso sold out.

Anche Roma ha risposto presente riempendo il Palazzo dello Sport di giovani entusiasti che seguono la cantante pugliese fin dagli esordi quando vinse un’edizione di Amici di Maria Di Filippi.

Molta acqua è passata sotto i ponti e quella ragazza leggermente impacciata e piena di rabbia si è trasformata in una donna che ha saputo veicolare i propri sentimenti nelle canzoni e nel modo di cantare, sempre grintoso ma meno urlato.

L’album della nuova maturità “Effetto Domino” è predominante nella scaletta di questo tour e non poteva essere altrimenti vista l’importanza che ha avuto questo lavoro nella maturità artistica di Emma.

Proprio lei ha definito l’album come “il lavoro più importante della mia carriera” ed i fans hanno intonato tutte le nuove hit come l’ascoltatissima “Mondiale” insieme ai suoi cavalli di battaglia come “Calore”, “Amami”, “L’amore non mi basta” e “Non è l’inferno” con cui vinse il Festival di Sanremo in coppia ai Modà.

Per un po’ la cantante barese si fermerà ma la speranza è che dopo questa pausa possa ritornare ancora più musicalmente matura per spiccare il definitivo salto in avanti.

 

Scaletta:

Effetto domino
Le ragazze come me
Occhi profondi
Trattengo il fiato
Nucleare
Sorrido lo stesso
Schiena / Nel posto più lontano / Coraggio
Portami via da te
L’amore non mi basta
Non è l’inferno
Le cose che penso
Mondiale
Resta ancora un po’ / Arriverà l’amore / Calore
Sarò libera
Amami
Quando le canzoni finiranno
L’isola
Mi parli piano
Luna e l’altra
Incredibile voglia di niente
Malelingue
Sottovoce
Cercavo amore / La mia città / Il paradiso non esiste
Inutile canzone