A cinquant’anni dalla sua scomparsa,  sabato 28 gennaio al Teatro Splendor di Aosta, si è svolto uno speciale omaggio per ricordare Luigi Tenco.
Enrico De Angelis, direttore artistico del Premio Tenco, ha guidato la serata, intitolata “Tenco Talk” intervistando gli artisti prima di vederli esibire alternando brani di Luigi Tenco e propri.
Prima a salire sul palco la giovanissima Chiara dello Iacovo, a un passo dal primo posto al Premio Tenco, si è esibita al pianoforte sulle parole di “Tu non hai capito niente“.
Ad accompagnare la serata sono saliti sul palco i ragazzi dell’ensemble da camera del Conservatoire de la Vallée d’Aoste diretti dal maestro Mauro Ottolini.
A seguire Francesco Motta, vincitore del Premio Tenco 2017 per la miglior Opera Prima per il disco “La fine dei Vent’anni”,  ricorda Tenco con il brano “Una brava ragazza”.
Bocephus King, cantante canadese, omaggia invece con un due brani in inglese “Mi sono innamorato di te” e “E se ci diranno”.
Vanessa Tagliabue Yorke
interpreta invece“Quasi sera” e “Ho capito che ti amo”.
Per chiudere la serata Morgan porta un’inedita canzone appena composta dedicata a Tenco, infine interpreta “La ballata della moda”, “Il mio regno” e “Quando

Ecco una gallery della serata a cura di Pamela Rovaris.

Pamela Rovaris
Mi chiamo Pamela Rovaris, ho ventisei anni e vivo a Bergamo. Dopo la formazione alla scuola superiore di grafica pubblicitaria di Bergamo, ho preseguito i miei studi alla Libera Accademia di Belle Arti di Brescia dove ho conseguito la laurea triennale in fotografia nell'estate del 2014. Da alcuni anni mi sono avvicinata al mondo dello spettacolo e della musica, in modo particolare ho scelto un approccio a livello personale incentrato su uno sguardo reportagistico. La collaborazione con alcuni artisti mi ha spinta a voler raccontare a modo mio qualcosa che va oltre uno sguardo superficiale.