Il mitico fondatore dei Velvet Underground suonerà alla Fortezza Santa Barbara di Pistoia il prossimo 5 luglio.

Per un mese, dal 29​ giugno al 26 luglio, nel fortilizio cinquecentesco della Fortezza Santa Barbara a Pistoia sono in programma nove appuntamenti che prenderanno il via 29 giugno alle 21.30 con la Street Dixieland Jazz Band Pistoia, una nuova formazione di musicisti pistoiesi che suonerà camminando per le vie della città, annunciando, così, la partenza del festival.

Fondazione Firenze Radioterapia Oncologica Onlus svolge la sua missione di volontariato dal 1988 sono quindi trent’anni che opera per la lotta contro i tumori con l’obiettivo di sensibilizzare le persone sul tema delle malattie oncologiche, anche attraverso manifestazioni ed eventi artistici e culturali.

Estate in Fortezza – spiegano Gori, Livi e Tommasi della Fondazione Firenze Radioterapia Oncologica Onlus – è nata con l’intento di svolgere, in uno scenario suggestivo come quello della Fortezza Santa Barbara, un cross over di musica, arte, teatro, danza con la finalità di contribuire a finanziare la Fondazione senza dimenticare di promuovere anche una cultura del rispetto della natura dell’arte e l’amore per la propria città. L’invito rivolto a tutti è di sostenere la Fondazione con partecipazione, attenzione e sensibilità, divenendo così attori principali sul palcoscenico della vita”.

Dopo gli appuntamenti di martedì 26 giugno con la danza e venerdì 29 giugno con la Street Dixieland Jazz Band Pistoia per le vie della città, Estate in Fortezza Santa Barbara proseguirà giovedì 5 luglio alle 21.30 nella Fortezza Santa Barbara con l’esibizione di John Cale & Band, co-fondatore insieme a Lou Reed nel 1967 dei Velvet Underground. Dopo l’esperienza con i Velvet, John Cale ha intrapreso una carriera solista alternando album rock a collaborazioni e musiche da film e ancora oggi porta avanti le sue infinite passioni destreggiandosi tra produzioni musicali, sperimentazioni e avanguardia sonora. L’appuntamento successivo del calendario è previsto mercoledì 11 luglio alle 21.30 nella Fortezza Santa Barbara con Lucio&Lucio, un viaggio emozionante attraverso le canzoni di Lucio Battisti e Lucio Dalla. A omaggiare i due artisti saranno Iskra Menarini, che ha collaborato con Lucio Dalla per 24 anni, Stragà e Federico Angelucci.

Si prosegue martedì 17 luglio (sempre alle 21.30 nella Fortezza Santa Barbara) con Paolo Hendel e il suo monologo che mette insieme brani di repertorio con nuovi pezzi scritti in questi ultimi anni, ispirati all’attualità. L’attore sarà accompagnato con musica dal vivo di Alessandro Bruno alla chitarra, violino, flauto, sax e mandolino.

Giovedì 19 luglio (ore 21.30 Fortezza Santa Barbara) Monica Menchi porterà in scena lo spettacolo Strange fruit. L’attrice pistoiese presterà la propria voce narrante alla cantante americana Billie Holiday mettendo in scena la vita della star statunitense, morta a New York nel 1959, fra le più grandi di tutti i tempi nei generi jazz e blues.

Domenica 22 luglio (ore 21.30 Fortezza Santa Barbara ), salirà sul palco Richie Kotzen & BandTorna in Italia il virtuoso musicista con il suo sound inconfondibile. Kotzen si è costruito una carriera come cantante e compositore spaziando tra rock, blues, jazz fusion arrivando fino al pop e al soul. Più di venti anni trascorsi in tour esibendosi negli Stati Uniti, in Europa, America Latina e Giappone, guadagnandosi un grande seguito di pubblico.

Estate in Fortezza Santa Barbara 2018 si concluderà con un doppio appuntamento. 

Giovedì 26 luglio alle 19.30 è in programma Per fortuna c’è Giorgio Gaberuna passeggiata gaberiana tra le mura della Fortezza. Distribuiti in otto palcoscenici “naturali” in un affascinante percorso all’interno della Fortezza, realtà musicali e teatrali pistoiesi faranno il loro omaggio a Giorgio Gaber. Al termine sarà offerta a tutti un’apericena. L’iniziativa fa parte del Festival Giorgio Gaber in collaborazione con la Fondazione Gaber.

La giornata di giovedì 26 luglio proseguirà alle 21.30 sempre nella Fortezza Santa Barbara con In Concerto con Enzo con Paolo Jannacci, figlio di Enzo Jannacci. Si tratta di uno spettacolo di canto e musica che comprende il repertorio di brani jazz originali di Paolo Jannacci e le canzoni del padre Enzo più care al pubblico. A dividere il palco con Paolo Jannacci saranno Stefano Bagnoli (batteria e percussioni), Marco Ricci (contrabbasso e basso elettrico) e Daniele Moretto (tromba, flicorno e cori). Paolo Jannacci porta in tour questo spettacolo perché sono stati in tanti a chiederglielo per far vivere ancora le canzoni di babbo Enzo.

Alessio Gallorini
Classe 1987. Scrive e ascolta musica fin da quando gli hanno comprato uno stereo e dato un'educazione. Toscano doc, conduce un programma radiofonico tutto "home-made" che non poteva che chiamarsi "L'Appartamento". Laureato in giurisprudenza, ma allergico ai tribunali. Ama la letteratura e tutto ciò che è arte. Finchè non si annoia. Frase del cuore: "Costruire è sapere, è potere rinunciare alla perfezione".